Written by 05:54 Attualità, Melegnano, news

Città pulite. L’esperienza dei podisti ecologisti

di Marco Peccenati e Sara Marsico

Da qualche tempo va di moda la parola plogging, un anglismo che descrive la nuova attività sportiva che consiste nel camminare e pulire dai rifiuti le strade che si percorrono.

Pare che questa pratica arrivi dai Paesi nordici, in particolare dalla Svezia e che il nome sia la fusione dell’inglese running o jogging e dello svedese plocka upp.

Vi vogliamo raccontare quando, ignorando il termine plogging, con altri abbiamo cominciato a praticare quello che ci piace chiamare “podismo ecologista”

Era il 2016 e ci capitava di andare a camminare sulla pista ciclabile che va da Melegnano a Cerro al Lambro. Quella pista non era intitolata a nessuno e ci venne in mente di attivare la scuola nella proposta di intitolazione della pista.

Come saprete il nome scelto dalla classe 2C Afm del Benini di Melegnano fu quello di Alfonsina Morini Strada, la prima donna a correre il Giro d’Italia nel 1924 e il consiglio comunale di Cerro al Lambro, all’unanimità, decise di accogliere la richiesta della scuola.

I ragazzi e le ragazze della V^C diplomata nel 2019 ripuliscono la pista ciclabile intitolata ad Alfonsina Strada in collaborazione con i rifugiati Sprar di Melegnano

Percorrendo la pista, soprattutto nel tratto che costeggia la strada provinciale Santangiolina, ci siamo resi conto della quantità di pacchetti di sigarette, mozziconi, cartacce, bottiglie di plastica e di vetro, contenitori di vario genere che la infestavano, probabilmente gettati dagli automobilisti.

Muniti di pinza e guanti abbiamo cominciato, a cadenza regolare, a ripulire la “nostra” pista, a volte anche con la collaborazione dei ragazzi e delle ragazze che avevano provveduto a chiederne l’intitolazione.

L’amministrazione di Cerro al Lambro ha apprezzato il nostro lavoro e ci ha dotati di sacchi, guanti e recentemente anche di un giubbotto personalizzato.

Nel frattempo nel comune di Cerro al Lambro si è costituito un gruppo di cittadine e cittadini che periodicamente, singolarmente o in gruppo, mettono in pratica questa attività, non solo sulla pista ciclabile, ma in tutto il territorio comunale.

La stessa amministrazione comunale, dal luglio scorso, ha accolto favorevolmente la proposta dell’azienda incaricata della raccolta dei rifiuti sul territorio, che ha lanciato il progetto Plogging e fornisce ai cittadini desiderosi di mettersi in gioco sacchetti, guanti e pettorina. Tutti possono avvicinarsi a questa concreta forma di cittadinanza attiva contattando l’ufficio tecnico comunale.

Contemporaneamente, altre persone, anche a Melegnano, autonomamente o unendosi a noi, hanno cominciato a pulire zone della città.

Abbiamo appreso, incontrandole, che questa abitudine, per alcuni di loro, era già acquisita, prima ancora che la praticassimo noi.

Recentemente un gruppo di podisti ecologisti, che ha aperto una pagina Fb dal titolo Puliamo la nostra città, si è trovato in una sera d’estate insieme ad alcuni componenti di Puliamo la terra di San Giuliano, a fare podismo ecologista nel centro di Melegnano, con un’azione dimostrativa, di cui era a conoscenza l’amministrazione comunale, proprio durante la movida.

Puliamo la terra è un gruppo molto numeroso e ben strutturato, che fa interventi su tutto il territorio metropolitano, nella zona di San Donato, Carpianello, San Giuliano e dintorni.  Ma questa attività è praticata anche dagli abitanti del quartiere Montorfano, spesso con la collaborazione del Wwf e di Legambiente, soprattutto nell’oasi boschiva del Lambro.

Il podismo ecologista è consigliabile a tutti, a qualsiasi età, perché unisce il movimento e i benefici del camminare a un’azione di cittadinanza attiva che mira a rendere più belle e pulite le nostre città.

La pandemia ha rallentato le iniziative di gruppo, ma individualmente, a coppie o in poche persone, ci si può sempre trovare, prendendo accordi con le amministrazioni sui luoghi in cui depositare i rifiuti.

La banda del ruf è un gruppo di persone che da tempo si dedica al podismo ecologista. Benché la pandemia abbia frenato le tante iniziative intraprese, i suoi componenti, ogni volta che escono di casa, raccolgono i rifiuti in cui si imbattono, perché una volta che si è raggiunta questa consapevolezza, non è più possibile non attivarsi per migliorare l’aspetto del territorio.

Purtroppo praticare questa attività è un bagno di realtà sulla mancanza del senso del bene comune e sul grado di inciviltà ancora presenti nella nostra società. Valga per tutti l’esempio di come è stata vandalizzata la bellissima staccionata in legno della pista Alfonsina Strada.

Piange il cuore a vedere che nei nostri territori non possano essere mantenute quelle opere che in montagna o in altri luoghi che ci capita di visitare in villeggiatura conferiscono bellezza allo sguardo delle persone che le incontrano e le fanno stare bene.

Siamo convinti che non sia necessario strutturarsi nell’ennesimo gruppo o associazione per fare podismo ecologista.

Se ci viene voglia di farlo ci contattiamo e ci diamo un appuntamento, sempre preoccupandoci di accordarci con l’amministrazione comunale per lo smaltimento dei rifiuti.

Una buona pratica che abbiamo conosciuto in Liguria consiste nell’adottare una parte del territorio e mantenerla periodicamente pulita, con un cartello che menziona coloro a cui si deve questo servizio alla comunità.

Su una mulattiera nei pressi di Sestri Levante un cartello avvisa: «Questo sentiero è tenuto pulito dai ragazzi della classe x», ma anche da noi le nostre vie potrebbero avere un cartello in cui si segnala che la cura del territorio è, ad esempio, degli abitanti di quella via.

Sarebbe un modo per attirare l’attenzione di chi ci vive e spronare altre persone a praticare quest’attività. L’esempio funziona. Sperimentato.

 

Ecco i link alle pagine fb dei gruppi che abbiamo nominato nell’articolo:

https://www.facebook.com/groups/puliamolaterra/?ref=share

https://www.facebook.com/Puliamo-la-nostra-citt%C3%A0-1024692920760747

https://www.facebook.com/groups/2244081242496819/

(Melegnano pulita (la banda del ruf)

 

 

(Visited 88 times, 1 visits today)
Close