Written by 04:46 Attualità, comitati, Melegnano, news

Puliamo la nostra città!

di Cristiana Amoruso

C’è qualcosa di nuovo nell’aria di questo inizio d’estate. Dopo il secondo anno di Covid è maturata una voglia di bellezza, di cura, di attenzione verso i luoghi in cui si vive e l’esigenza di sistemare quello che non piace della propria città.
Questa voglia si è materializzata, in primavera, tra un gruppo di cittadini di San Giuliano, che, in modo spontaneo e autonomo, hanno deciso di iniziare a sistemare e pulire alcuni dei punti critici del loro territorio.

Da un gruppo di poco più di una decina di persone si è passati in poco tempo a centinaia di like su facebook e a un cospicuo numero di volontari attivi sul territorio che organizzano ogni settimana eventi differenti.

Il gruppo di cittadini “PuliAMO la terra” è ora organizzato e strutturato in un comitato e rappresenta una realtà forte e vincente, conosciuta e riconosciuta da cittadini e istituzioni. Si puliscono le strade, la campagna, i fossi, i parchi; si sta insieme, si condivide la fatica, ci si conosce e ci si diverte.

Ho parlato di aria nuova: quello che è nato in primavera e che è cresciuto in modo sorprendente ha rivitalizzato la città. Un’idea e un progetto che nasce dal basso e che possa concretizzarsi, funzionare e continuare è una boccata d’ossigeno per tutti: è qualcosa che nella realtà di San Giuliano non si vedeva da tempo.

Aria nuova dunque, e ossigeno: ecco perché mi è subito venuto spontaneo associare questo fenomeno al celeberrimo verso di Fernanda Romagnoli che parla di “un marzo di gran vento”: questo vento di primavera, da San Giuliano, è arrivato ora a Melegnano.

A Melegnano esistono già volontari che autonomamente puliscono le strade che percorrono facendo sport e passeggiate. Esiste già anche un gruppo di volontari “la Banda del Ruf”, con la loro pagina facebook “Melegnano pulita (la banda del ruf)”, che ha già organizzato e condotto iniziative di pulizia volontaria.

Avendo partecipato ad alcune iniziative a San Giuliano, mi era però venuto il desiderio di trasferire anche qui la stessa formula di gruppo libero e autogestito.

Prendendo esempio e confrontandoci con i responsabili di “PuliAMO la terra”, ho cercato da un lato di contattare i cittadini di Melegnano sensibili a queste tematiche, dall’altro di coinvolgere subito l’amministrazione comunale.

Dopo uno scambio di messaggi e un incontro con l’assessora all’Ambiente Maria Luisa Ravarini è ufficialmente partito questo progetto che speriamo possa entusiasmare e coinvolgere, nel tempo, sempre più cittadini.

Il gruppo ha scelto un nome significativo, “Puliamo la nostra città”, che è un invito, un’esortazione, ma che è anche una presa di coscienza di un’esigenza a cui possiamo venire incontro con le nostre forze. È stata creata una pagina facebook per la diffusione degli eventi che si organizzeranno, le segnalazioni dei cittadini e una raccolta di opinioni, spunti di discussione e contributi che ciascuno sarà libero di portare.
Abbiamo gettato le basi, ora si può partire!

A dire il vero il gruppo ha fatto già una “prova generale” circa due settimane fa, pulendo dalle erbacce e dai rifiuti via Fiume: qui si è sperimentato il gruppo di persone che per prime hanno risposto a un mio appello fatto sui gruppi social della città.

Vorrei sottolineare la solerzia, l’entusiasmo manifestato e l’aiuto concreto che fin da subito ci ha dato l’assessora all’Ambiente.

Sabato 26 è stata la data ufficiale della nostra prima iniziativa: ritrovo alle 9 davanti all’Ossario.

Arrivata sul posto ho incontrato la cordialità, la simpatia e i sorrisi di Giancarlo, Giovanni, Barbara, Lia, Maria Luisa, Francesco, Paola e Tonino, Marco (vicino moralmente).

Senza farci intimorire dal caldo e dagli insetti abbiamo strenuamente battuto le strade raccogliendo quello che molte persone pensano sia legittimo gettare in strada e non negli appositi cestini.

I volontari al lavoro in uno dei parchi cittadini

Il nostro “Grand Tour” si è articolato tra via Veneto, piazza Piemonte, viale Lombardia, via Lazio e via Toscana. Tanta fatica, ma tanta soddisfazione!
Mi piacerebbe che il gruppo crescesse anche per un’ovvia ragione pratica: più siamo e più il lavoro (e la fatica!) vengono suddivisi tra i partecipanti.
Mi auguro quindi che questo “gran vento” continui a soffiare anche a Melegnano!

In apertura, i volontari che sabato scorso hanno ripulito alcune vie cittadine; da sinistra, Giancarlo, Barbara, Cristiana, Lia, Maria Luisa e Giovanni

(Visited 31 times, 1 visits today)
Close