Written by 04:53 Attualità, Melegnano, news, Politica

San Carlo-Bertarella. Cittadini e associazioni ambientaliste chiedono lo stop

Un appello per fermare l’urbanizzazione della San Carlo-Bertarella. È quello lanciato giorni fa da un gruppo di cittadini e che in pochi giorni ha raccolto adesioni di oltre 60 melegnanesi e una ventina di associazioni ambientaliste locali e del territorio.

Si tratta di una prima forma di mobilitazione pubblica su quella che si profila come una vertenza ambientale importante per Melegnano e per il territorio circostante.

Riportiamo il testo dell’appello “Salva il bosco, salva il suolo, salva la Terra” – Appello per fermare l’urbanizzazione delle aree San Carlo-Bertarella

Quattrocentomila metri quadrati di territorio comunale – pari a 57 campi di calcio – stanno per essere urbanizzati Si tratta di suolo libero e agricolo nella zona ovest della città, tra l’autostrada, l’alta velocità ferroviaria e le strade per Carpiano e Landriano; un’area che prende il nome di San Carlo-Bertarella e che vale l’8% della superficie di Melegnano: l’equivalente del quartiere Giardino.

La trasformazione è prevista dal Piano di governo del territorio del 2012, confermata dalla variante del 2017 (giunte sindaco Bellomo) e dai piani attuativi definiti dalle proprietà e dalla giunta comunale in carica (sindaco Bertoli).

Si tratta di una operazione sbagliata dal punto di vista urbanistico e fuori dal tempo per l’impatto ambientale e climatico che avrà. Una scelta che contrastiamo, anche ricorrendo alle vie legali.

Abbiamo avviato una battaglia per salvare il bosco che da decenni insiste sull’area: il bosco contribuisce a creare ambiente, assorbe l’anidride carbonica, riduce l’isola di calore urbano, favorisce la biodiversità, migliora la vivibilità della città.

La nostra battaglia vuole salvare il suolo libero e agricolo del Comune, che già oggi ha un consumo di suolo tra i più alti dell’area metropolitana e della Lombardia. Il suolo è una risorsa scarsa e irriproducibile, che va preservata, grazie al quale si producono gli alimenti, si drenano le acque meteoriche, si previene il dissesto idrogeologico e si cattura la CO2.

La nostra è una battaglia per salvare la Terra. Non solo quella del nostro Comune, ma quella di tutti. È una battaglia per la riduzione drastica delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera, che le nuove urbanizzazioni determinerebbero. La nostra è una battaglia che guarda al futuro, a un futuro diverso da quello costruito in decenni di urbanizzazione e cementificazione.

L’appello è promosso da: Simonetta Cortellini, Serena De Matteis, Barbara Livraghi, Carlo Marchesoni, Alberto Postini, Marina Baudi, Massimo Postini, Paolo Bellini, Cristiana Amoruso, Giorgio Bianchini, Sonia Biggiogero, Nicola Di Marco, Daniela Fraschini, Luca Gariboldi, Ave Albertini, Alessandro Arioldi, Angela Bedoni, Filippo Bellomo, Teresa Bettinelli, Angela Boneschi, Vincenzo Caminada, Valentina Cannavò, Giovanna Carrara, Antonietta Catellani, Francesca Conti, Francesco Crisanto, Marco Crisanto, Giuliano Curti, Giovanni D’Angelo, Gianni Del Pero, Michele Descisciolo, Luca De Ponti, Giancarlo Follini, Sergio Goglio, Marco Leoni, Paolo Lozza, Gabriele Mandrino, Giorgio Marchesoni, Maurizio Margutti, Giuseppe Marsico, Sara Marsico, Pietro Mezzi, Pinuccia Milani, Giuseppe Moretti, Alberto Pacchioni, Beatrice Pallotta Fornaroli, Marco Peccenati, Giorgio Piras, Paolo Pozzi, Roberto Reibaldi, Margherita Ricotti, Pippo Ricotti, Monica Rodia, Lucia Rossi, Roberto Silvestri, Beatrice Speranza, Luca Speranza, Valeria Speranza, Massimo Stroppa, Angelica Vignati, Manuela Vasconi, Pia Vitali, Gianpiero Zucchelli.

Hanno aderito: Legambiente Lombardia, Italia Nostra Lombardia, Wwf Lombardia, Slow Food Lombardia, Circolo Legambiente Melegnano, Italia Nostra Milano Sud Est, Wwf Martesana Sud Milano, Associazione Parco Sud, Osservatorio contro il consumo di suolo Sud-Est Milano, Laboratorio un Albero in Più, Amici di Carlotta, Slow Food Milano, Associazione Vivai Pro Natura, GreenSando, Associazione cittadini di Paullo, Associazione culturale per l’autogestione, Salviamo il Pratone, N>O>I.

Per saperne di più, è possibile leggere gli articoli pubblicati negli scori mesi da 20zero77.

https://20zero77.it/no-al-consumo-di-suolo-sullarea-san-carlo-bertarella-a-melegnano/

https://20zero77.it/cera-una-volta-lurbanistica-partecipata-sulle-aree-san-carlo-bertarella-il-comune-e-rimasto-alla-finestra/

https://20zero77.it/san-carlo-bertarella-che-fare/

https://20zero77.it/san-carlo-bertarella-a-settembre-una-manifestazione-per-il-suolo-lambiente-e-il-futuro/

(Visited 191 times, 1 visits today)
Close